Regolamento CTS Caserta

 (in aggiornamento)

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Visti i Decreti prot. AOOADRCA. REG. UFF. DIR. 922/U del 20/11/2013 e AOODRCA 9728/U  del 5/12/2013 dell’U.S.R. per la Campania per la recente riorganizzazione della rete regionale per l’Inclusione Scolastica;

Vista la Direttiva Ministeriale del 27/12/2012  –Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica- art. 2;

Vista la nota dell’U.S.R. prot. AOODRCA. REG. UFF. 873/U del 6/02/2014 dell’Ufficio IV –Politiche giovanili. Formazione e aggiornamento del personale della scuola-U.S.R. per la Campania per la redazione del Regolamento,

DECRETA

l’adozione del  Regolamento del CTS Liceo Statale “A. Manzoni”di Caserta in linea con la Direttiva Ministeriale MIUR 27/12/12 art. 2.3.

ART.1 Istituzione e sede

L’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania in data 20/11/2013 ha istituito n. 7 CTS in Campania e ha individuato il Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta come sede del Centro Territoriale di Supporto per la Provincia di Caserta (Decreto AOOADRCA. REG. UFF. DIR. 9221/U del 20/11/2013 dell’U.S.R. della Campania- Prot. N. 2170 C26 del 22/02/2014 del Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta).

La sede fisica del CTS è allocata presso il Liceo Statale “A. Manzoni” con sede legale in Caserta alla via A. de Gasperi.

ART. 2 Compiti e finalità

In base alla Direttiva Ministeriale del 27/12/2012 n. 2.1 il CTS rappresenta l’interfaccia tra l’Amministrazione e le scuole e tra le scuole stesse in relazione ai Bisogni Educativi Speciali, con la finalità di promuovere l’inclusione scolastica anche attraverso il coinvolgimento degli Enti Locali e delle Associazioni. Pertanto, i compiti e le finalità del CTS (D.M. MIUR 27/12/12 art. 2.2) sono:

  • Informazione e formazione sui temi dell’inclusione scolastica, sui BES e sulle risorse tecnologiche disponibili.
  • Consulenza sull’uso delle tecnologie per l’integrazione.
  • Gestione degli ausili e servizio di comodato d’uso dietro presentazione di dettagliato progetto da parte delle scuole interessate.
  • Raccolta di buone pratiche di inclusione realizzate dalle Istituzioni Scolastiche e successiva loro condivisione.

ART. 3 Organigramma

Il CTS è composto (D.M. MIUR 27/12/12 art. 2.4) da:

  • il Dirigente Scolastico della scuola sede del CTS Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta, Dott. ssa Adele Vairo, con funzione amministrativa per quanto concerne la gestione e l’organizzazione del Centro;
  • gli Operatori, docenti specializzati in servizio nella scuola sede del CTS o in altre scuole, che ad oggi risultano essere:

Presidente: Dott. ssa Adele Vairo, Dirigente Scolastico;

Coordinatore  Scientifico  CTS: Prof. ssa Fausta Sabatano;

Team di coordinamento

DOCENTI:

-Prof. ssa Alessandra Natale, referente di Istituto DSA;

-Prof. ssa Carmela Pirozzi, referente di Istituto BES;

-Prof. ssa Filomena Mastroianni , docente interna;

-Prof. ssa Alberto Abbate , referente d’Istituto GLH;

-Prof. ssa Gigliola De Sire, docente interna;

COLLABORANO:

-Prof. ssa Catta Tiziana, docente interna;

 

AMMINISTRATIVI:

-Dott. ssa Patrizia Fiorelli, DSGA;

-Sig.ra Francesca Giaquinto;

-Sig. Fabio Pappalardo;

 

PERSONALE AUSILIARIO:

-Sig.ra Assunta Puoti;

 

ESPERTI ESTERNI:

-Prof. ssa Marisa Mattiello, consulente legale CTS;

– Dirigente Scolastico Gervasio Rocco – CPIA Caserta;

– Prof. Mauro D’Errico, referente scuola secondaria primo grado;

– Dott.ssa Maria Grazia Guarino ufficio IX ambito Prov. Caserta;

– Dott. ssa Rosaria Rossi, Provincia di Caserta;

– Dott.ssa Marianna Pignata, docente SUN;

– Dott.ssa Anna Gravina – ASL CE;

– Prof.ssa Fausta Sabatano – Coordinatore Scientifico CTS Caserta;

– Prof.ssa Anna Di Martino – referente scuola dell’infanzia e primaria;

-Prof.ssa Batelli Orsola – docente sostegno;

-Dott.ssa Fiorucci Flaviana – Psicologa;

-Dott.ssa Scappaticci Marina – Psicologa.

Collabora attivamente alle operazioni di gestione del Portale CTS CASERTA il prof. Salvatore Cuomo

Si intende che, qualora un operatore non possa più svolgere la propria attività nel CTS, verrà sostituito da un altro docente; la procedura per la sostituzione avviene con le stesse modalità della selezione del personale comandato.

ART.4 Comitato Tecnico Scientifico

Il CTS si avvale di un Comitato Tecnico Scientifico, al fine di definire le linee generali di intervento e le iniziative da realizzare sul territorio a breve e medio termine.

Fanno parte del Comitato Tecnico Scientifico:

Dott.ssa Adele Vairo – Dirigente Scolastico Liceo “A.Manzoni”

– Dirigente Scolastico Gervasio Rocco – CPIA Caserta;

– Dott.ssa Maria Grazia Guarino ufficio IX ambito Prov. Caserta;

– Dott. ssa Rosaria Rossi, Provincia di Caserta;

– Dott.ssa Marianna Pignata, SUN;

– Dott.ssa Anna Gravina – ASL CE;

– Prof.ssa Fausta Sabatano – Coordinatore Scientifico CTS Caserta;

– Prof.ssa Alessandra Natale – referente scuola secondaria di secondo grado;

.Prof.ssa Carmela Pirozzi – associazioni del territorio per l’Inclusione:

– P rof. Mauro D’Errico, referente scuola secondaria primo grado;

– Prof.ssa Anna Di Martino – referente scuola dell’infanzia e primaria.

ART. 5 Piano annuale di intervento

Il Comitato Tecnico Scientifico definisce ad inizio d’anno scolastico, in linee generali, il Piano Annuale di Intervento (PAIT), di cui al punto 2.2.5 della D. M. del 27/12/2012, relativo ad acquisti ed iniziative di formazione, dopo aver ascoltato le proposte del CTS. Gli acquisti degli ausili necessari vengono definiti in corso d’anno nei limiti delle risorse disponibili e a ciò destinate, in relazione alle richieste delle scuole e alle consulenze effettuate dagli operatori esperti del CTS con l’eventuale supporto, se necessario, di esperti esterni indipendenti.

ART. 5 Sportello di consulenza

Uno sportello di consulenza sarà attivo e aperto al pubblico presso la sede del Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta alla via A. de Gasperi il giorno del MARTEDI’ di ogni settimana dalle ore 8:00 alle  11:00 , per le richieste delle informazioni dell’utenza esterna al numerodi telefono della PRESIDENZA, n. 0823/355786.

 

ART. 6 Comodato d’uso

Le risorse (ausili, hardware e software) in dotazione al CTS potranno essere concesse in comodato d’uso gratuito alle Scuole alle seguenti condizioni (DM 27/12/2012 art. 2.2.3):

  • che le Scuole facciano regolare richiesta, documentando la tipologia del bisogno educativo speciale del soggetto per il quale la stessa viene inoltrata, e previa consulenza con l’operatore per una valutazione dell’effettiva necessità e personalizzazione dello strumento;
  • che le Scuole si impegnino a restituire il materiale ricevuto in comodato d’uso, dopo un tempo definito in fase di consulenza e, comunque, non oltre il 30 giugno successivo alla data di consegna di detto materiale da parte del CTS, funzionante così come è stato preso in carico;
  •  che le Scuole si impegnino formalmente a risarcire il CTS del danno arrecato ai materiali ricevuti in dotazione;
  • che le Scuole si impegnino formalmente a non fare copie del materiale software ricevuto in comodato, a non cederlo a terzi, anche se per periodi temporanei, a restituire il materiale ricevuto in comodato su richiesta dei responsabili del CTS.

Procedure di assegnazione:

  • Il Comitato Tecnico Scientifico si riunisce mensilmente per visionare la sintesi delle consulenze e deliberare i piani di acquisto.
  • La Scuola polo redige il contratto di comodato d’uso controfirmato dal Dirigente Scolastico della scuola assegnataria, che curerà il ritiro dei sussidi assegnati ed il collaudo degli stessi.

ART. 7 Promozione di intese territoriali per l’Inclusione

Il CTS promuove in rete con le Istituzioni Scolastiche, Associazioni, Enti Pubblici e Privati protocolli d’intesa, accordi di programma, convenzioni d’intesa con i Servizi Socio- sanitari.

Elabora, altresì, procedure condivise per l’integrazione dei servizi in ambito scolastico,  provvede all’utilizzo di risorse professionali e/o finanziarie e promuove  progetti finalizzati all’Inclusione e alla prevenzione del disagio scolastico.

  • Accordo di rete con i 7 CTI
  • Adesione alla Rete I.S.A. dell’Istituto Buonarroti di Caserta
  • Accordo di Rete I.T.S. “Andreozzi” di Aversa.
  • Accordo di Rete con la scuola secondaria statale primo grado “Dante Alighieri” di Caserta.
  • Protocollo di intesa con SA.RI. Psicologia – Struttura autorizzata alla diagnosi e certificazione DSA.
  • Accordo di Rete con ISISS “Foscolo di Teano” .
  • Accordo di Rete con la scuola D.D. “Lorenzini di Caserta”.
  • Accordo di Rete con I.T.I.S. “M.Buonarroti” di Caserta.
  • Accordo di Rete con il Liceo Artistico “San. Leucio” di Caserta.
  • Accordo di Rete con I.C. “Ruggiero-3° Circolo” di Caserrta.
  • Accordo di Rete con 5° Circolo Didattico “Don Milani” di Caserta.
  • Accordo di Rete con l’I.C. “Collecini-Giovanni XXIII” Caserta.
  • Accordo di Rete con l’I.C. “Moro-Pascoli” di Casagiove.
  • Protocollo di intesa MIUR e Special Olympics.
  • Accordo di rete con l’I.C. “Vanvitelli di Caserta”